FINO ALL'ULTIMO RESPIRO

by Daniele Maggioli

supported by
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €3 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD)

    Cd digifile.
    Artwork by Inserire Floppino.

    Includes unlimited streaming of FINO ALL'ULTIMO RESPIRO via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days
    edition of 200 

     €10 EUR or more

     

1.
04:04
2.
3.
03:29
4.
5.
06:04
6.
7.
8.

credits

released December 1, 2015

Scritto, prodotto e registrato da Daniele Maggioli presso GattoLab Homestudio (Rimini).
Altre registrazioni presso Daniele Marzi Studio (Riccione) e Deposito Zero Studios (Forlì).
Mix a cura di Mattia Matta Dallara, tranne Origamiville e La città incantata a cura di Marco Mantovani.
Mastering a cura di Simone Mularoni.
Fotografie e artwork di Inserire Floppino.

Daniele Maggioli: voce, chitarra, synth, programmazione
Marco Mantovani: editing, programmazione
Mattia Matta Dallara: synth
Lorenzo Perinelli: basso, voci
Camilla Perinelli: voci
Alfredo Nuti Dal Portone: chitarre, synth
Daniele Marzi: batteria
Fabio Nobile: batteria

©2015 Hollapeppa Dischi
hollapeppa.net

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

Daniele Maggioli Rimini, Italy

Daniele Maggioli vive a Rimini e si occupa di canzoni. Si interessa di letteratura, di linguaggi e di sogni.
FINO ALL'ULTIMO RESPIRO è il suo quarto disco ed esce per Hoollapeppa Dischi.

Ha pubblicato PRO LOCO (Interno4Records - 2008), KARAOKE BLUES (Interno4Records - 2010), SENZATITOLO (Cinedelic Records - 2013).

www.danielemaggioli.com
www.hollapeppa.net
... more

contact / help

Contact Daniele Maggioli

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Eliofobia
ELIOFOBIA

eccola eccola
l'alba sale
io che ho paura del sole
paura del sole che sorge in mezzo al mare

moscow mule, etere,
ketamine su questa nera terrazza
affacciata su un mare di liquide sirene

Cassiopea, Madre mia
uccidi il sole
allunga gli arti delle tue stelle sui nostri scheletri di neve

Venere si eccita e lecca il Duca
e mentre viene la luce viene anche Luce piena di Champagne

tenera è la notte - qui mi vengono le vertigini
tenera è la notte - le pupille sono voragini
ABBIAMO PAURA DEL SOLE

eccola su di noi
l'alba incombe
ma abbiamo paura del sole
paura del sole che sorge tra le onde

finirà, ora finirà,
questa notte che ci ha baciato le bocche
piene d'inconfessabili paure

tenera è la notte - qui mi vengono le vertigini
tenera è la notte - le pupille sono voragini
ABBIAMO PAURA DEL SOLE

ELIOFOBIA ELIOFOBIA ELIOFOBIA
Track Name: I tuoi sogni miei
I TUOI SOGNI MIEI

per tutta la notte
il cane ha abbaiato
la luna rideva
non ho mai dormito
non so perchè

nella tua grazia
c'è la mia angoscia
figlia di tutte le madri
ti guardo dormire
sogna tu per me

poi l'alba ti ha presa
ha mosso le dita
ti ha fatto il solletico
dietro la nuca
ma non lo sai

vedrai che domani
sarò più nervoso
saro concentrato ad uccidere
i sogni che ho
sogna tu per me

tu piccola donna fai tuoi i sogni miei
libera sogna più forte che puoi
nell'aria limpida sei l'elica dell'universo
sogna per me - io non ci riesco
Track Name: Bordeaux
Bordeaux

rossa è la notte che lotta col fuoco
rosso il silenzio dell'odio ubriaco
rossa è la bocca che aspetta dentro la stanza

il cielo bordeaux su fiumi di lava
rossa è la rabbia che gonfia la gola
io cedo all'abbraccio del vino
senza paura

ora mi puoi divorare la vergini carni
mi puoi trascinare fin dentro ai tuoi inferni
a bruciare i miei sogni più puri con le tue mani
se vorrai

sangue che scivola nelle mie vene
rosso il mattino, rosse le lune
ora che perdo l'onore imparo a volare

ora mi puoi divorare le complici carni
mi puoi trascinare fin dentro ai tuoi inferni
e uccidermi tutti i pensieri con le tue mani
se vorrai
Track Name: Origamiville
ORIGAMIVILLE

sono qui per aiutarti a capire dove siamo
ma tu prima devi essere disposta ad impazzire
quei rettangoli di carta sono grandi grattacieli
quei coriandoli che volano nel cielo sono sogni

nella città di carta
tutto è fragile
le stelle in cielo sono nulla

ora qui puoi camminare tra i negozi e i campanili
ubriacarti del profumo dei palazzi di cartone
non sapevi che le rondini non muovono le ali?
nei tuoi occhi blu si specchiano le nuvole, lo sai?

nella città di carta
tutto è immobile
le stelle in cielo sono nulla
Track Name: Fino all'ultimo respiro
FINO ALL'ULTIMO RESPIRO

questo condominio si affaccia sugli svincoli
sento il dolce canto degli autotreni
guardo dentro il cielo coi miei occhi da Picasso
con gli stessi occhi nei tuoi occhi guardo fisso

certo che ti voglio non senti le mie unghie?
il dio della libido domina l'amore
lecchiamo via le nere frustazioni con le lingue
il mito della carne è un sogno del potere

ora mi accarezzi mentre ondeggi nello specchio
io non batto ciglio non vedi che ti spoglio?
maschio dominante che non conosce dubbi
siamo due pupille in un esercito di occhi

non ho nulla contro questi orgasmi multiformi
non ho nulla contro gli ingranaggi delle carni
solo vorrei dirti mentre soffoco i sospiri
che sono interessato ai lucidi pensieri

***

a queste latitudini pallida è la nebbia
che bagna i nostri corpi nei letti consumati
mi è piaciuto perdermi nel vuoto dei tuoi coiti
ma ora non so dire più se siamo innamorati

è la sconfitta di ogni linguaggio
la dittatura dell'erezione
non capisco se scopiamo per comunicare
o se lo facciamo per dominare

perso nelle immagini di centomila schermi
schiavo che si crede Ministro degli Interni
a comando amo e quando amo mi domando
se uso questo corpo o se il mio corpo mi sta usando

ora è buio pesto e guardo i camion nella via
presto sarà giorno in periferia
ora sei magnifica bella addormentata
posso riposare con la testa vuota

***

ora è buio pesto e guardo nella via
presto sarà giorno in periferia
ora è buio pesto passa un'ambulanza
a rompere il silenzio dentro questa stanza